18 ottobre, Giornata europea contro la tratta degli esseri umani

Il 18 ottobre 2020 ricorre la 14esima Giornata europea contro la tratta degli esseri umani.

“La Puglia Non Tratta – Insieme per le vittime” è un progetto finanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e promosso dalla Regione Puglia, finalizzato a contrastare la tratta e ad assistere le persone vittime di tratta a scopo di sfruttamento sessuale, lavorativo e accattonaggio. Giunto ormai alla terza annualità, è nato a livello regionale dall’esperienza decennale degli enti del terzo settore che lo costruiscono quotidianamente, con l’obiettivo di assicurare alle persone vittime di tratta adeguate condizioni di alloggio, vitto, assistenza, protezione e integrazione socio-lavorativa. Una sfida complessa e ambiziosa, che si potenzia nella pratica della presa in carico globale e individualizzata di uomini e donne vittime di traffici criminali internazionali, promuovendo altresì nella comunità locale la cultura della legalità e della tutela dei diritti inviolabili della persona.

I soggetti attuatori del progetto sono Comunità Oasi 2 San Francesco onlus; Cooperativa Sociale C.A.P.S. onlus; Associazione Giraffa Onlus; Coop. Sociale Atuttotenda; Soc. Cooperativa Sociale Medtreining; Associazione Micaela Onlus e associazione Papa Giovanni XXIII.

“La Puglia Non Tratta 3 – Insieme per le vittime” offre opportunità alle vittime di tratta di emergere dalla condizione di isolamento, marginalità e sfruttamento. L’emergenza della pandemia globale da Covid-19 non ci ha fermato, anzi ha richiesto uno sforzo più intenso nel lavoro quotidiano.

In questo anno difficile per tutti, ancor di più per tutti i soggetti vulnerabili, ci associamo al coro di tutti i progetti nazionali che contrastano il fenomeno della tratta, con il volo virtuale di palloncini arancioni e l’hashtag #liberailtuosogno promosso del Numero Verde Nazionale Antitratta.

L’articolo 18 ottobre, Giornata europea contro la tratta degli esseri umani proviene da Oasi2.