Ad maiora, Dramane!

Dramane Kontao è un ragazzo di 23 anni, proveniente dal Mali.

Come molti altri ragazzi, Dramane è arrivato in Italia su di un barcone alcuni anni fa, ma la sua storia ha, per fortuna, una nota positiva. Prima di salire sul barcone per arrivare in Italia, aveva intrapreso un percorso di studi. Quindi, una volta giunto, ha subito mostrato interesse nel poterlo continuare. Questa sua richiesta è stata abbracciata a pieno da Luigi Ferraro, presidente dell’Auser territoriale di Cosenza, il quale lo ha inserito nel progetto “Adozione in vicinanza”, un percorso di sostegno simile all’adozione a distanza, ma destinato a persone straniere attualmente nel territorio. Grazie a questo progetto, è stato attivato un conto corrente dedicato al giovane ragazzo volenteroso, così da permettere a chiunque voglia di fare una donazione.

Inoltre, sostenuta anche dai fondi del 5 per mille, l’associazione si è fatta carico delle spese del corso di studi e dell’appartamento che Dramane condivide con altri ragazzi. A tal proposito, bisogna dire che la stessa associazione sta aiutando altri due ragazzi stranieri: uno ha seguito un corso professionale ed attualmente lavora come panettiere, l’altro ha conseguito la patente per camion ed è in cerca di un lavoro in questo settore.

L’ impegno di Dramane, la sua costanza, la sua tenacia ed i suoi sacrifici sono stati interamente ripagati con una borsa di studio e con un alloggio per merito presso l’Unical di Cosenza.
Il 7 settembre 2020, non senza una sorte di emozione generale, Dramane si è laureato in Scienze Politiche e sta già valutando l’idea di intraprendere un percorso specialistico in economia per completare la sua formazione accademica.

Dramane è l’esempio lampante che non contano il colore della pelle o il paese di provenienza, ma che chiunque può raggiungere degli obiettivi ed inseguire i propri sogni, basta farlo con impegno, costanza e volontà.

Questo articolo proviene da https://calabria.integrazione.org/ad-maiora-dramane/