Network

Sognare una vita più dignitosa – quando la legge non è uguale per tutti!

“Qui mi sento morto. La persona che ero una volta non esiste più. Dicono che siamo in Europa, ma mi sembra che qui si viva peggio di molti posti in Africa. Questa è la periferia invisibile dell’Europa.” Questa è la testimonianza di un ragazzo di 30 anni, proveniente dal Niger, che si è trasferito tempo …

Sognare una vita più dignitosa – quando la legge non è uguale per tutti!Leggi altro »

La denuncia all’Italia da parte della Human Rights Watch

Fondata nel 1978 per monitorare il rispetto da parte dell’Unione Sovietica degli accordi di Helsinki e cresciuta col tempo, Human Rights Watch è un’organizzazione non governativa internazionale che si occupa della difesa dei diritti umani ed ha la sede principale a New York. Essa ricerca e studia le violazioni delle norme internazionali sui diritti umani, …

La denuncia all’Italia da parte della Human Rights WatchLeggi altro »

Piccoli gesti di solidarietà

Esistono persone, per fortuna, che non danno peso al pregiudizio e non seguono la massa. Persone che si contraddistinguono perché altruiste. Persone che utilizzano il loro tempo libero per fare qualcosa di buono per il prossimo. Ed in questo caso, il prossimo bisognoso non è uno qualunque, ma un migrante che viene dalla Bosnia ed …

Piccoli gesti di solidarietàLeggi altro »

La rivoluzione dei gelsomini

Lo scorso luglio è stata inaugurata a Napoli la “Casa Cidis”, una casa vacanza gestita dallaCidis Onlus, che ha tutte le carte per essere considerata una finestra multietnica nella città.Casa Cidis ha la prerogativa di promuovere la diversità culturale come ricchezza e nasce, appunto, come progetto di accoglienza dei richiedenti asilo con l’idea di integrazione …

La rivoluzione dei gelsominiLeggi altro »

Quando la memoria non è un ricordo – Giornata della Memoria, 27 gennaio 2020

Le grandi tragedie del passato (di tanti passati senza dubbio, dalle crociate ai mercati degli schiavi, dalle guerre continue perpetrate lungo i secoli alle situazioni contemporanee di conflitto vissute nei Paesi più poveri o maggiormente appetibili per ricchezze naturali) si concentrano oggi nella celebrazione di un evento paradigmatico della follia degli uomini: la Shoah. Mi …

Quando la memoria non è un ricordo – Giornata della Memoria, 27 gennaio 2020Leggi altro »

“Pillole di FAMI”. Il dottor Vecchio: «Bisogna imparare ad ascoltare»

«Dobbiamo confrontarci con le prospettive antropologiche almeno su due livelli. Uno è la mediazione: è necessario che ci siano persone che abbiano un’affinità culturale e siano capaci di creare una mediazione interculturale tra noi e i migranti. Ma anche noi dobbiamo imparare a saper mediare, ad assumere un ruolo di incontro, ad ascoltare», laddove ascoltare …

“Pillole di FAMI”. Il dottor Vecchio: «Bisogna imparare ad ascoltare»Leggi altro »

“Pillole di FAMI”. Migranti e dipendenze, il dottor Vecchio: «Innovare il nostro modo di pensare»

Spessissimo i migranti, per tutta una serie di motivi – in primis il fallimento del progetto migratorio – legati anche alle leggi repressive del nostro Paese, vivono per strada e perdono le proprie capacità di gestire l’uso di sostanze, adottando modelli di consumo rischiosi. È questa la fotografia fatta dal dottor Stefano Vecchio, direttore del …

“Pillole di FAMI”. Migranti e dipendenze, il dottor Vecchio: «Innovare il nostro modo di pensare»Leggi altro »