Com.In.4, avviati in Puglia i percorsi partecipati di capacity building

Al via nelle giornate di mercoledì 14 aprile e giovedì 15 aprile, per le province di Bari e BAT, i percorsi di ascolto del territorio e degli stakeholders da parte della Regione Puglia – sezione Sezione Sicurezza Cittadino, Politiche per le Migrazioni ed Antimafia Sociale della Presidenza della Giunta regionale in tema di politiche migratorie.

I primi due incontri, gestiti in modalità online in ottemperanza alle attuali restrizioni previste dall’emergenza sanitaria, hanno visto la partecipazione attiva di più di 80 stakeholder, ovvero di cittadini coinvolti nei diversi tavoli di co-progettazione in rappresentanza delle Associazioni, degli Enti del Terzo settore, delle organizzazioni sindacali e degli enti pubblici (Asl e Comuni) che operano nell’ambito delle migrazioni.

È un percorso di capacity building realizzato nell’ambito del progetto Com.In.4.0 – Competenze per l’inclusione, finanziato dal Fondo FAMI (Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020), che vede la Regione Puglia Ente Capofila. Gli incontri mirano a valorizzare l’esperienza partecipata dei MiCS – Migrazione Condivisa e Sostenibile già avviata nella precedente programmazione.

Il progetto intende consolidare un sistema di governance improntato all’orizzontalità dei processi, alla valorizzazione della dimensione locale, alla coerenza e all’unità tra i diversi livelli di policy (europea, nazionale, regionale, locale).

Ciascun incontro, della durata di tre ore, è strutturato in due sessioni, la prima in modalità plenaria a cura della Regione e la seconda suddivisa in Tavoli Tematici di ascolto. L’attività di co-progettazione e il confronto sono stati sollecitati e facilitati da formatori esperti provenienti da tutto il territorio nazionale: Alfredo Alietti, Laura Costantino, Rosario Cortellessa, Antonio Ciniero, Nicole Laforgia, Fabio Losito, Ilaria Papa, Lucia Raho, Alessandro Verona e Andrea Volterrani.

Scopo del percorso di programmazione è favorire l’elaborazione di un documento partecipato di proposta, utile alla predisposizione del nuovo Piano triennale per l’immigrazione, che sarà oggetto di esame e condivisione nelle successive fasi di confronto in sede istituzionale. 

Nelle prossime settimane i percorsi coinvolgeranno le altre province della Regione secondo il calendario consultabile e scaricabile al seguente link.

Per maggiori informazioni è possibile scrivere a politiche.migratorie@regione.puglia.it.

Questo articolo proviene da https://puglia.integrazione.org/articoli/com-in-4-avviati-in-puglia-i-percorsi-partecipati-di-capacity-building/