Facere de necessitate virtutem!

Un antico detto di San Gerolamo dice “bisogna fare di necessità virtù”, il che significa che è importante adeguarsi alle difficoltà, senza rassegnarsi e soprattutto sforzarsi di trarne dei vantaggi.

In questo delicato periodo di piena emergenza sanitaria, in cui siamo stati costretti a cambiare le nostre abitudini e ad inventarci una nuova normalità, stando nelle nostre case per cercare di contenere il più possibile i contagi ed utilizzando dei dispositivi per una forma di tutela,
a Decollatura è stata messa in atto una importante iniziativa socialmente utile.

Il Progetto SIPROIMI (ex SPRAR) “Integrazioni” di Decollatura, gestito dalla cooperativa Atlante, ha, infatti, organizzato una produzione di mascherine lavabili in cotone per essere distribuite alla comunità. Questa iniziativa ha preso vita grazie alla volontà del signor Abdrazzak -esperto sarto e profugo della Siria, ospite dal luglio scorso del progetto di accoglienza di Decollatura insieme alla moglie ed ai tre bambini- di fare un piccolo gesto di solidarietà e riconoscenza verso la comunità che lo ha accolto.

Il signor Abdrazzak, con il supporto degli operatori del progetto, ha potuto così mettere a disposizione le proprie competenze tecniche ed il proprio tempo per cucire mascherine in cotone da distribuire gratuitamente ai cittadini più bisognosi, al fine unico di realizzare, in questo delicato periodo, qualcosa di utile per la comunità che dieci mesi fa ha accolto lui e la sua famiglia.

Nel momento in cui il Sindaco Angela Brigante è venuta a conoscenza dell’iniziativa hanno voluto incontrare il signor Abdrazzak per vedere il lavoro svolto e complimentarsi con lui.

Una bella iniziativa, dunque, che ha unito solidarietà, necessità e collaborazione che andrà avanti per il periodo in cui ci toccherà convivere con il covid 19.

[Google_Maps_WD id=”12″] Questo articolo proviene da https://calabria.integrazione.org/facere-de-necessitate-virtutem/