Il Consorzio Nova al fianco della Cgil contro ogni rigurgito fascista

Dopo il vile assalto avvenuto sabato scorso a Roma nella sede della Cgil, il Consorzio nazionale per l’innovazione sociale Nova onlus, per voce del suo presidente Antonio D’Alessandro, ha espresso al sindacato «la forte vicinanza di fronte ad un’aggressione proditoria e vigliacca di chiara matrice fascista. La stessa matrice – prosegue il presidente nella nota inviata domenica al segretario generale Flai Cgil Giovanni Mininni – che incontriamo spesso nei territori dove portiamo avanti l’impegno comune contro il caporalato e la lotta contro lo sfruttamento che, purtroppo, è molto difficile da debellare».

D’Alessandro ha anche assicurato la presenza dei rappresentanti di Nova alla manifestazione nazionale organizzata, sempre a Roma, il prossimo 16 ottobre, «che sarà una testimonianza concreta contro qualsiasi rigurgito del fascismo».

«Quanto accaduto dimostra che il pericolo di una ascesa della destra estremista e squadrista è sempre più concreto e reale e che ora più che mai dobbiamo unirci e alzare la voce e la testa – ha risposto il segretario Mininni nel ringraziare per la solidarietà mostrata -. L’attacco che abbiamo subito è un attacco ad un baluardo contro ogni dittatura, contro l’odio, la violenza e ogni tipo di abuso, qual è sempre stata la Cgil.

E sabato dobbiamo essere tantissimi in piazza contro ogni rigurgito fascista e sono felice di sapervi al nostro fianco in difesa della democrazia», ha concluso.