Il polo sociale integrato di Taurianova ha ospitato le attività del progetto Com.In.4.0

Il Polo Sociale Integrato del Comune di Taurianova (RC), inaugurato nel novembre scorso nell’ambito del progetto Su.Pr.Eme. ItaliaSud Protagonista nel superamento delle Emergenze, finanziato dalla Regione Calabria grazie al Fondo Asilo Migranti Integrazione (FAMI) della Commissione Europea, ha ospitato le attività formative del progetto Com.In.4.0 – Competenze per l’integrazione, previste negli ambiti territoriali sociali di Rosarno (RC) e della stessa Taurianova.

Sono state realizzate dodici giornate formative, secondo la metodologia del cooperative learning; ad ogni giornata formativa sono intervenuti uno o più esperti della STRIM (Struttura Tecnica Regionale per l’Integrazione dei Migranti), per coadiuvare i gruppi d’aula negli aspetti tecnico giuridici, per comprendere meglio le peculiarità dei diversi territori e supportarli nelle attività di networking inter ambito. A seguito degli interventi specialistici conseguenti alle recenti disposizioni normative sulla tutela dei “casi speciali” e delle innovazioni condizionate dalla guerra in Ucraina, è stato realizzato un compendio di sintesi che potrà essere utilizzato come “Guida pratica per gli operatori”.

Alle giornate formative, dedicate all’aggiornamento degli scenari sociali e normativi del fenomeno migratorio, con alcuni approfondimenti sulle innovazioni giuridiche sulla effettiva esigibilità dei diritti essenziali per l’inclusione socio economica dei migranti, è seguito l’intervento che ha permesso di condividere il modello della mappa concettuale e operativa del “Patto territoriale per l’integrazione” , acquisito come strumento metodologico per la realizzazione del Piano di insediamento accogliente.

Questo articolo proviene da https://www.integrazione.org/articoli/il-polo-sociale-integrato-di-taurianova-ha-ospitato-le-attivita-del-progetto-com-in-4-0/