Il Sai di Corato dà il benvenuto a una famiglia afghana

Martedì 2 novembre 2021 l’equipe del progetto SAI di Corato, gestito dalla Comunità Oasi2 San Francesco onlus, ha accolto una famiglia afghana, arrivata in Italia due mesi fa e appena trasferitasi.

Il benvenuto in città ai nuovi arrivati è stato dato insieme al sindaco Corrado De Benettis e all’assessore alle Politiche sociali Felice Addario nella sala verde del Comune, durante un breve incontro conoscitivo.

La famiglia, titolare di protezione internazionale, è composta da madre, padre e tre figli. Ora inizierà un percorso di inclusione sul territorio proprio attraverso il progetto di accoglienza SAI, insieme al supporto e al calore che la comunità vorrà dare loro.

Nello specifico due dei bambini, rispettivamente di 6 e 10 anni, che già avevano intrapreso un percorso formativo in Italia, saranno immediatamente inseriti l’uno nell’ultimo anno della scuola dell’infanzia e l’altro nella scuola primaria. I genitori, persone istruite costrette a scappare lasciando casa e lavoro nel Paese di provenienza a causa del reinsediarsi del regime talebano,  saranno iscritti a un Corso di italiano per adulti stranieri e lavoreranno insieme agli operatori di Oasi2, in un percorso di orientamento e inclusione.

Vivranno in un appartamento messo loro a disposizione, cercando di riacquistare serenità e di ricominciare a vivere una vita autonoma.

L’articolo Il Sai di Corato dà il benvenuto a una famiglia afghana proviene da Oasi2.