In Sicilia il Living Lab del progetto COM.IN.4.0.

A Palermo un incontro per sviluppare nuovi modelli di governance dei servizi per l’integrazione e l’inclusione dei cittadini stranieri

Si terrà il 27 aprile a Palermo, presso l’Istituto di Formazione Politica Pedro Arrupe, dalle 9:00 alle 16:00 il Living lab del progetto COM.IN.4.0.

L’incontro vuole essere l’occasione per presentare ai partecipanti che hanno aderito al percorso di capacity building proposto da COM.IN.4.0 i risultati emersi dai Tavoli Tematici implementati durante gli incontri realizzati tra febbraio e marzo 2022.

Il percorso di capacity bulding, durato 13 incontri, ha visto la partecipazione di quasi duecento operatori delle pubbliche amministrazioni e del terzo settore dei territori di Siracusa, Trapani, Catania e Palermo. Tra i temi oggetto di approfondimento ci sono stati il PNRR e la co-progettazione e co-programmazione, attraverso una modalità partecipativa divisa per quattro tavoli tematici: salute e benessere, housing, lavoro e formazione.  

I momenti di confronto aperto e di condivisione attuati nelle giornate di capacity building hanno posto le basi per costituire dei gruppi di lavoro locale permanenti che partecipino alla redazione di un Piano di Inserimento Accogliente (P.I.A), capace di rispondere ai bisogni relativi all’integrazione dei cittadini di Paesi terzi attraverso un’azione sinergica e multilivello tra i diversi attori locali. 

Il Piano di Inserimento accogliente diviene così un modello per la gestione dei bisogni espressi in ambito migratorio nei diversi contesti, strumento che sappia garantire l’accesso ai diritti così come sanciti dalla Legge n.20 del 29/7/2021 “Legge Regionale per l’Accoglienza e l’Inclusione” (G.U. Regione Siciliana 06.08.2021 n. 34).

Il Living lab prevede tre sessioni: Le risorse di comunità, Modelli di rete per l’inclusione di comunità, Territorio e partecipazione.

Parteciperanno alla giornata: Michela Bongiorno, Dirigente Ufficio Speciale Immigrazione della Regione Siciliana; Saverino Richiusa, Funzionario Ufficio Speciale Immigrazione della Regione Siciliana; Luciano Maria D’Angelo, Coordinatore del progetto COM.IN 4.0 Sicilia; Leonardo Pofferi, Direttore per gli affari europei di Alleanza delle Cooperative Italiane Agroalimentari; Gaetano Giunta, Direttore Generale della Fondazione di Comunità di Messina; Roberto Savini, Presidente Confcooperative Consumo ed Utenza Emilia Romagna; Anita Astuto, Responsabile del Settore Energia, Legambiente Sicilia; Luca Li Vecchi, presidente Cooperativa di comunità Verbumcaudo; Gianpietro Losapio, Direttore Generale Consorzio Nova Onlus; Andrea Membretti, Università della Finlandia Orientale; Emiliana Baldoni, referente del progetto europeo “Com&In Competenze per l’Integrazione in Europa”; i componenti della STRIM Sicilia di Com In 4.0.

close

Questo articolo proviene da https://sicilia.integrazione.org/articoli/in-sicilia-il-living-lab-del-progetto-com-in-4-0/