Interventi di integrazione per i migranti vittime di sfruttamento lavorativo a Bari, pubblicato il bando di co-progettazione

È aperta la Manifestazione di interesse per l’ individuazione di un soggetto del terzo settore per la co-progettazione e gestione interventi di innovazione sociale, integrazione culturale, sociale, occupazionale e abitativa dei cittadini di Paesi terzi vittime di sfruttamento lavorativo nel Comune di Bari.

Le attività previste sono sostenute nell’ambito del progetto “P.I.U. Su.Pr.Eme. Percorsi Individualizzati di Uscita dallo sfruttamento a supporto e integrazione delle azioni del progetto Su.Pr.Eme.“, finanziato dal Pon Inclusione FSE 2014-2020.

I soggetti interessati, in forma singola o costituiti in Ats, dovranno presentare una proposta di progetto unitaria, in grado di valorizzare la complementarità e le potenziali sinergie attivabili tra diversi ambiti di intervento, indicando le modalità operative e gestionali delle azioni programmate e gli elementi innovativi di welfare.

Le candidature dovranno pervenire, complete di tutta la documentazione richiesta, entro le 12.30 del 1° aprile 2021 all’indirizzo pec sic.regionepuglia@pec.rupar.puglia.it.

Il bando completo è disponibile a questo link.

Questo articolo proviene da https://puglia.integrazione.org/articoli/interventi-di-integrazione-per-i-migranti-vittime-di-sfruttamento-lavorativo-a-bari-pubblicato-il-bando-di-co-progettazione/