Percorsi partecipati di capacity building Com.In.4.0, conclusi anche i tavoli di Lecce e Brindisi

Si sono svolti gli scorsi 29 e 30 aprile i percorsi di capacity building delle province di Lecce e Brindisi realizzati dalla Regione Puglia – Sezione Sicurezza Cittadino, Politiche per le Migrazioni ed Antimafia Sociale della Presidenza della Giunta regionale in tema di politiche migratorie.

I tavoli, che mirano a valorizzare l’esperienza partecipata dei MiCS – Migrazione Condivisa e Sostenibile – già avviata nella precedente programmazione, rientrano nel progetto Com.In.4.0 – finanziato dal FAMI (Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020) – che vede la Regione Puglia Ente Capofila.

Gli stakeholder regionali, ovvero cittadini partecipanti ai tavoli in rappresentanza di Associazioni, Enti del Terzo settore, organizzazioni sindacali ed enti pubblici (Asl e Comuni) che operano nell’ambito delle Migrazioni, sono coinvolti in un percorso di progettazione partecipata finalizzato alla stesura di una bozza programmatica da presentare in Regione per la futura elaborazione del nuovo Piano triennale per l’immigrazione.

Le due giornate sono state dedicate rispettivamente ai temi Salute e Integrazione e Abitare e Lavoro. Relatori e facilitatori esperti e stakeholder qualificati e competenti hanno alimentato un dibattito vivace e costruttivo, accrescendo il valore dei messaggi da portare a casa.

Un cambio di prospettiva è emerso già rispetto alla terminologia da usare; si è preferito infatti parlare di interazione piuttosto che di integrazione, pensando a un modello che preveda il protagonismo dei migranti nella loro emancipazione. In relazione all’emergenza abitativa, sono stati ipotizzati strumenti che facilitino l’accesso delle persone straniere alle opportunità di alloggio già esistenti. In ambito lavorativo, tante sono state le proposte emerse: dal sostegno alla creazione di cooperative di migranti alla premialità per aziende che si impegnano contro lo sfruttamento lavorativo; dalla valorizzazione delle competenze acquisite in patria all’acquisizione di consapevolezza sui propri diritti.

Gli incontri sono stati gestiti in modalità online in ottemperanza alle attuali restrizioni previste dall’emergenza sanitaria.   

Sono ancora aperte le iscrizioni agli ultimi tavoli, quelli di Taranto, in programma giovedì 6 e venerdì 7 maggio, ai quali si può aderire compilando il form online. Al seguente link è invece possibile consultare e scaricare il calendario completo degli incontri.

Per maggiori informazioni scrivere a politiche.migratorie@regione.puglia.it.

Questo articolo proviene da https://www.integrazione.org/articoli/percorsi-partecipati-di-capacity-building-com-in-4-0-conclusi-anche-i-tavoli-di-lecce-e-brindisi/