Prevenzione 4.0, online il report “Migrazione e Salute: un binomio da analizzare”

Nell’ambito del Progetto FAMI “Prevenzione 4.0”, (finanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 – Obiettivo Specifico 1. Asilo – Obiettivo nazionale 1 – Accoglienza/Asilo – lett. c – Potenziamento del sistema di I e II accoglienza – Tutela della salute) i Dipartimenti di Scienze Politiche e di Scienze Biomediche e Oncologia Umana dell’Università degli Studi di Bari hanno effettuato una duplice indagine conoscitiva che ha dato corpo al Report dal titolo “Migrazione e Salute: un binomio da analizzare”.

L’indagine sul campo è stata realizzata nei Centri CARA/CAS (come Centri di I accoglienza) e SPRAR/SIPROIMI (come Centri di II accoglienza) presenti sul territorio regionale pugliese.

Grazie ai risultati di tale indagine, per la prima volta si è potuta descrivere in modo dettagliato e articolato la relazione tra la domanda e l’offerta di servizi socio-sanitari non solo nell’ambito del sistema di accoglienza pugliese ma anche nell’ambito del sistema sanitario regionale attraverso:

  • l’analisi dei dati socio-demografici della presenza straniera nella Regione Puglia;
  • l’elaborazione e il commento dei dati ottenuti attraverso un questionario costruito ad hoc e distribuito nei Centri di I e II accoglienza presenti nel territorio regionale;
  • l’interpretazione dei dati del Servizio Sanitario Nazionale e dell’Osservatorio Epidemiologico Regionale;
  • l’analisi della normativa relativa al diritto alla salute e ai “Decreti Sicurezza”

Il Report è stato, inoltre, completato con una specifica sezione dedicata alle misure adottate all’interno del CARA Bari-Palese per far fronte alla pandemia da COVID19 e all’emergenza sanitaria che ne è derivata.

A questo link è possibile scaricare la versione integrale del report.

Questo articolo proviene da https://puglia.integrazione.org/articoli/prevenzione-4-0-online-il-report-migrazione-e-salute-un-binomio-da-analizzare/